Il Brilli Peri ha riunito soci ed amici per salutare il 2017 ed aprire il nuovo anno

Il primo evento del calendario 2018 il Moto Club Brilli Peri l’ha organizzato …a tavola! L’associazione di Montevarchi ha infatti riunito soci e amici nel grande salone ristorante del Crossodromo Miravalle per festeggiare l’eccellente stagione 2017 ed iniziare nel migliore dei modi la nuova annata.

Con 200 tesserati e circa 100 volontari impegnati in ogni gara disputata sull’impianto, il Brilli Peri costituisce una realtà associativa molto importante del Valdarno.

Anche sotto l’aspetto agonistico l’associazione presieduta da Alessandro Mugnaini rappresenta uno dei fiori all’occhiello della Toscana, come dimostra la messe di successi raccolta nei campionati 2017 a tutti i livelli, dalle categorie per i bambini fino ai piloti più maturi.

E’ quanto, in occasione della festosa cerimonia, hanno sottolineato in particolare due ospiti, l’Assessore all’ambiente del Comune di Montevarchi Angiolo Salvi, ed il Presidente del Comitato Toscano della Federmoto Andrea Vignozzi.

Mentre Salvi ha citato, anche attraverso ricordi familiari, le origini della pista e ne ha ripercorsa la crescita, che ora ne fa un impianto di livello internazionale, Vignozzi ha fatto riferimento all’enorme attività svolta dal Brilli Peri per la promozione del motocross e l’accesso dei giovanissimi a questa specialità. “Questo moto club è un riferimento nelle attività giovanili non solo per la Toscana – ha detto Vignozzi – e se tutti si impegnassero come il Brilli Peri avremmo in Italia migliaia di ragazzi che praticano il motocross”.

Mentre dalla cucina, come sempre di alto livello, si succedevano succulente portate, il presidente Mugnaini ha consegnato i riconoscimenti ai tesserati che nel 2017 si sono distinti nei vari campionati, sottolineando soprattutto le imprese dei giovanissimi.

Nella categoria Primi Passi, per esempio, i giovani valdarnesi hanno monopolizzato il podio con, nell’ordine, Bruno Turrini, Andrea Betti e Leonardo Cucuccio. Sono poi arrivati anche i titoli di Brando Rispoli nel minicross Cadetti, di Tommaso Isdraele Romano nella Top Driver MX2 e di Davide Mostacciolo nella Amatori MX1 Under 35. Cospicua anche la quantità di piazzamenti sul podio e quasi innumerevoli i piloti del Brilli Peri che hanno figurato nelle classifiche finali delle varie categorie regionali del motocross.

E mentre si preannuncia la riconferma con la casacca montevarchina di molti protagonisti del 2017 (insieme all’arrivo di nuovi piloti) ed un calendario intenso e ricco di appuntamenti, alla festa del motoclub c’è stata giusta gloria anche per i Commissari di percorso, figure meno appariscenti ma decisive per la sicurezza delle gare e degli allenamenti, coordinati dal popolarissimo Emilio Beni e richiestissimi anche da altre piste per manifestazioni mondiali, e per le due più strette collaboratrici di Alessandro Mugnaini. Si tratta della vice-Presidente Giulia Lucacci e della Segretaria Lucia Meniconi che, anche nei momenti di maggior impegno, hanno saputo portare avanti, con eccellenti risultati, l’attività del motoclub. Non sono mancati, alla fine, applausi per tutti i collaboratori e anche per la cucina, diventata ormai un elemento di attrazione al Miravalle per i piloti e per le loro famiglie.

Facebook: Moto Club Brilli Peri – Twitter: M.C. Brilli Peri (@mc_BrilliPeri) – Instagram: Moto Club Brilli Peri

 

da sx: l’assessore Salvi e il presidente Mugnaini

 

Caselli e Caselli premiati dal presidente Mugnaini

 

Da sx: Giulia Lucacci, Mugnaini e Lucia Meniconi

 

Il gruppo dei minicrossisti con il preparatore Fabio Franci e Mugnaini

 

Il gruppo dei minicrossisti con il preparatore Fabio Franci e Mugnaini

 

Da sx Vignozzi e Mugnaini